Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch
Porzioni: fork_and_knife 4 persone

Il risotto mele e speck è un primo che utilizza due ingredienti tipici del Trentino-Alto Adige: mele e speck. È piatto dal abbinamento particolare ma non inusuale. Infatti si possono trovare altri risotti che abbinano il dolce con il salato: risotto castagne e salsiccia, risotto zucca e salsiccia, risotto pere e gorgonzola, o risotto taleggio e zucca.




Ricetta Risotto Mele e Speck

Ingredienti

360 gr di riso vialone nano
3 mele golden
100 gr di speck
30 gr di cipolla
1 spicchio d’aglio
1 litro (circa) di brodo di carne o di verdura
1/2 bicchiere di vino bianco
olio EVO
sale e pepe
burro
grana grattugiato

Preparazione

Sbucciate e pulite le mele e poi tagliatele a pezzetti.
Tagliate lo speck a dadini o a striscioline.

In una pentola fate soffriggere la cipolla e l’aglio con del olio, unite lo speck (tenendone da parte un pò per decorare) e 1/3 delle mele.
Fate rosolare un attimo, dopo di che buttate il riso e fatelo tostare a fiamma alta per un paio di minuti.
Bagnatelo con il vino bianco e fate evaporare.
Aggiungete un pò alla volta il brodo caldo mano a mano che quello versato precedentemente si verrà assorbito.
Cuocete a fuoco moderato per circa 15-20 minuti e, a metà cottura, aggiungete le mele restanti.
Insaporire con sale e pepe.

Quando il riso sarà al dente aggiungete una noce di burro, abbondante grana grattugiato e mescolate.
Spegnete il fuoco e lasciate riposare il riso coperto per circa 2 minuti.

Prima di servire il risotto mele e speck mescolatelo un ultima volta, e guarnitelo con dello speck a striscioline o a dadini.

Suggerimenti

  • Le mele più indicate per questa preparazione sono le Golden delicious
  • Potete utilizzare le mele con la buccia; in questo caso è consigliato usare mele biologiche o lavarle molto accuratamente
  • Per dare più sapore al risotto io ho tenuto da parte la buccia e i torsoli delle mele, li ho fatti caramellare velocemente in padella con del burro e un cucchiaino di zucchero, ho poi aggiunto dell’acqua e li ho fatti cuocere per qualche minuto; infine ho filtrato il liquido e l’ho aggiunto al riso a metà cottura