Difficoltà: apple apple apple
Tempo: watch watch watch
Porzioni: cake 8-10 persone

Simile alla treccia dolce di pasta lievitata, la treccia al marzapane viene preparata con un ripieno a base di mandorle e marzapane avvolta da pasta lievitata (senza uova in questa ricetta). Una volta cotta la treccia viene poi cosparsa con una glassa di zucchero a velo e succo di limone.




Ricetta Treccia al Marzapane

Ingredienti

-Pasta lievitata
500 gr di farina
250 ml di latte tiepido
80 gr di burro fuso
50 gr di zucchero
30 gr di lievito
1 presa di sale

-Farcitura
200 gr di marzapane
150 gr di mandorle tritate
2 albumi
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di rum

-Altro
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di succo di limone

Preparazione

Sciogliete nel latte tiepido il lievito sbriciolato e lo zucchero.
Mettete la farina in un recipiente, formate al centro una conca e versatevi dentro il latte.
Dopo aver mescolato leggermente con un poco di farina fate lievitare il preimpasto per circa 15 minuti in luogo caldo.

Una volta trascorso questo tempo unite il sale ed il burro fuso ed impastate, lavorando il tutto fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.
Coprite e fate riposare per ulteriori 30 minuti.

Nel frattempo preparate la farcitura: sbriciolate leggermente il marzapane e mescolatelo con gli albumi, lo zucchero e le mandorle tritate finemente in modo da ottenere una massa omogenea.

Successivamente stendete la pasta in modo da ottenere un rettangolo di circa 50 x 40 cm e spalmate su di essa la farcitura, lasciando 1 cm di margine dai lati.
Partendo da uno dei lati più lunghi arrotolate la pasta stringendola bene per far si che il rotolo non risulti troppo grande, quindi tagliatelo a meta.
Intrecciate le due stringhe ottenute formando una treccia semplice, riponetela in una teglia rivestita di carta da forno e fate riposare coperta per altri 30 minuti.

Cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 40 minuti.

Sfornate la treccia al marzapane e spennellatela ancora calda con il composto preparato mescolando lo zucchero a velo con il limone.
Lasciate raffreddare prima di servire.

Suggerimenti

  • La pasta dovrà essere sottile ed arrotolata stretta per evitare di creare un rotolo troppo spesso difficile da intrecciare
  • Se durante la cottura la treccia dovesse scurirsi troppo copritela con un pezzo di carta stagnola
  • Una volta cotta potete anche solo spennellarla con dello sciroppo di zucchero