Il  tortello di zucca, prodotto culinario principe delle ricette della tradizione mantovana, è senza dubbio il più famoso a livello nazionale tra le pietanze di questo territorio insieme alla torta sbrisolona.

Dal sapore dolce, dovuto anche alla presenza di amaretti e mostarda di mele (rigorosamente mantovana), sono ottimi serviti con burro fuso aromatizzato alla salvia, ma danno il meglio se accompagnati con un ragù di salamella.




Come preparare i Tortelli di zucca

ricetta tortelli di zucca mantovaniIngredienti

  • Sfoglia
    400 gr di farina 00
    100 gr di semola di grano duro
    5 uova
    1 cucchiaio d’olio d’oliva
    1 presa di sale

 

  • Ripieno
    1 kg di zucca mantovana
    150 gr di amaretti
    100 gr di grana grattuggiato
    80 gr di mostarda mantovana di mele
    1 uovo
    sale
    pepe
    noce moscata

 

  • Altro
    burro fuso
    grana padano grattugiato
    salvia

 

Preparazione dei tortelli

Ripieno

  1. Dopo aver tolto i semi tagliate la zucca a spicchi; cuocetela in forno a 200 gradi finché non sarà asciutta (circa 30/40 minuti).
    Una volta cotta togliete la buccia e passate la polpa al setaccio, mescolatela fino ad ottenete una crema uniforme.
  2. In una ciotola unite alla zucca: gli amaretti sbriciolati finemente e la mostarda tritata molto fine.
    Aggiungete il grana grattugiato, sale, pepe, un poco di noce moscata ed infine l’uovo.
    Lasciate riposare il ripieno per 30 minuti coperto da un canovaccio.

 

Sfoglia

  1. La ricetta dei tortelli di zucca mantovani prevede di preparare la sfoglia di pasta fresca mescolando le due farine su una spianatoia, e aggiungendoci le uova leggermente sbattute, il sale e l’olio.
    Successivamente impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, quindi lasciate riposare per circa 30 minuti.
  2. Tirare la sfoglia molto sottile e formate i tortelli a piacere; ad esempio se volete ottenere dei tortelli di zucca triangolari oppure quadrati adagiate una nocciola di ripieno su un quadrato di sfoglia di circa 6 x 6 cm.

 

Cottura

Cuocete i vostri ravioli  in acqua bollente salata e, quando vengono a galla, scolateli.
Servite con burro fuso aromatizzato alla salvia e formaggio grattugiato, oppure con un ragù di salamella.

 

Suggerimenti

  • Se il ripieno risultasse troppo umido aggiungere un po di pane gratuggiato
  • Il sapore della zucca è molto importante. Se essa non è molto dolce si può aggiungere un cucchiaino di zucchero, oppure aumentare leggermente la dose di mostarda; un trucco che usiamo noi se l’impasto risulta poco saporite e umido è quello di aggiungere un poco di farina di castagne
  • Alcuni aggiungono al ripieno un pizzico di scorza di limone
  • Ecco un’idea originale per guarnire i tortelli di zucca: in una padella antiaderente fate tostare a fiamma vivace per qualche istante 2 cucchiai di pan grattato e qualche amaretto sbriciolato, togliete dal fuoco ed unite qualche foglia di salvia tagliuzzata e 3 cucchiai di grana grattugiato; quest’ultimo sciogliendosi formerà delle briciole, cospargete con esse i tortelli ed irrorate con burro fuso