Difficoltà: apple apple apple
Tempo: watch watch watch watch
Porzioni: cake 10-12 porzioni

Preparata per la prima volta alla fine del 1700 da alcuni pasticceri svizzeri presso la corte dei Gonzaga a Mantova, la torta elvezia, o torta helvetia, è un dolce formato da tre dischi di pasta alle mandorle sovrapposti e farciti con crema al burro e zabaione. Alcune ricette prevedono la sostituzione della crema al burro con della panna montata.




Ricetta Torta Elvezia

Ingredienti

-Pasta
8 albumi (circa 300 gr)
200 gr di zucchero
200 gr di mandorle tritate finemente
1 pizzico di sale

-Crema al burro
200 gr di burro
200 gr di zucchero (o zucchero a velo)
2-3 cucchiai di panna
1 cucchiaio di liquore (liquore all’arancia o rum)

-Zabaione
3 tuorli
70 gr di zucchero
30 ml di marsala

-Altro
gocce di cioccolato
amaretti o granella di mandorle

Preparazione

Per prima cosa bisogna preparare i dischi di pasta alle mandorle.
Iniziate a montare le chiare con un pizzico di sale, quindi sempre montando unite lo zucchero poco alla volta, e montate fino ad ottenere una neve molto ferma.
Incorporate agli albumi montati le mandorle tritate molto finemente, mescolando delicatamente per non far smontare il composto.
Una volta ottenuto un impasto omogeneo formate, utilizzando una sac a poche con bocchetta liscia, 3 cerchi del diametro di circa 26/28 cm su della carta da forno (per ottenere i dischi partite dal centro, e versate il composto formando una spirale stretta).
Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15-20 minuti, finché la superficie non prenderà colore, quindi sfornate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate lo zabaione, sbattendo con una frusta i tuorli con lo zucchero.
Unite poi il marsala e mettete il pentolino sul fuoco (o, a bagnomaria, in un pentolino riempito per 3/4 di acqua), continuando a montare gli ingredienti con la frusta fino ad ottenere un composto spumoso.
Lo crema è pronta quando, alzando il cucchiaio o la frusta, lo zabaglione ne cola in un nastro liscio e omogeneo, che non si spezza. Lasciate raffreddare.

Per preparare la crema al burro montate il burro insieme allo zucchero con uno sbattitore elettrico per una decina di minuti, aggiungete la panna ed il liquore e continuate a montare fino ad ottenere un composto liscio e spumoso.

A questo punto procedete formando la torta: prendete un disco e spalmate su di esso 1/2 della crema al burro, versate quindi 1/2 dello zabaione e alcune gocce di cioccolato.
Coprite con un altro disco e ripetete l’operazione, tenendo però da parte un paio di cucchiai di crema al burro.
Coprite con l’ultimo disco di pasta e spalmate la crema al burro rimasta sul bordo della torta, decorandolo con granella di mandorle oppure amaretti sbriciolati.

Conservate la torta elvezia in frigorifero, tirandola fuori 30 minuti prima del servizio.

Suggerimenti

  • Se disponibile potete usare della farina di mandorle per preparare i dischi
  • Per ottenere dei dischi più rotondi possibile disegnate sulla carta da forno dei cerchi del diametro desiderato
  • Fate molta attenzione al punto di cottura dello zabaione: se bolle forma dei grumi, se non è abbastanza cotto si smonta
  • Preparate una bacinella con acqua fredda e ghiaccio: in caso lo zabaione iniziasse a bollire trasferiteloa subito nell’acqua fredda continuando a mescolarla
  • Alcune ricette prevedono l’aggiunta di cacao alla crema al burro
  • La torta elvezia è più buona se consumata il giorno dopo