Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch watch watch
Porzioni: fork_and_knife 6 persone

tagliolini al sugo d’anatra sono un piatto molto diffuso nel territorio mantovano, ma che trovano diverse varianti in molte regioni italiane. Quella di seguito è la ricetta che noi all’Osteria Buonumore proponiamo ai nostri clienti da molti anni. Il sugo preparato è ottimo per condire anche maccheroni, tagliatelle e papardelle.




Ricetta Tagliolini al Sugo d’Anatra

Ingredienti

600 gr di tagliolini all’uovo

-Ragu
1 anatra da circa 1,5 kg
200 ml di passata di pomodoro
150 gr di cipolle
150 gr di carote
100 gr di sedano
100 ml di vino bianco
1 spicchio d’aglio
sale e pepe
foglie di alloro, chiodi di garofano, bacche di ginepro, cannella
olio EVO
brodo di carne q.b.

Preparazione

Pulite l’anatra e tagliatela a pezzi.
In una casseruola scaldate l’olio e fate rosolare l’anatra a fuoco vivace per alcuni minuti, finchè la carne non risulterà rosolata.
Aggiungete poi la cipolla tritata, uno spicchio d’aglio e le verdure tagliate grossolanamente.
Fate rosolare ancora per qualche minuto, unite il passato di pomodoro, insaporite con il sale il pepe e gli altri aromi e bagnate con il vino bianco.
Continuate la cottura aggiungendo un pò di brodo man mano che questo si asciuga.

Cuocete per circa 1 ora, facendo attenzione che non si asciughi troppo e mescolando per evitare che si attacchi.
Una volta cotta lasciatela raffreddare e poi spolpatela.
Tritate finemente la polpa e passate le verdure al passaverdure.
Una volta ottenuto il ragu scaldatene il necessario in una padella (a piacere potete aggiungere ancora del passato di pomodoro).

Cuocete le tagliatelle in acqua bollente salata, scolatele al dente e trasferitele nella padella con il sugo.
Spadellate insieme al ragu d’anatra per qualche secondo a fuoco vivace, quindi distribuite la pasta nei piatti.

Servite i tagliolini all’anatra con del prezzemolo tritato e, a piacere, del grana padano grattugiato.

Suggerimenti

  • Alcuni fanno marinare l’anatra per una notte; questo passaggio non è necessario se non si tratta di un’anatra selvatica
  • Non utilizzate troppo olio, in quanto la pelle dell’anatra rilascerà molto grasso durante la cottura
  • Alcune ricette prevedono l’utilizzo di vino rosso al posto di quello bianco
  • Potete sostituire il passato di pomodoro con dei pomodori pelati