Difficoltà: apple
Tempo: watch watch
Porzioni: fork_and_knife 4 persone

Gli strigoli (conosciuti anche come silene, stridoli, grisol, sclopit) sono una pianta erbacea perenne, molto diffusa in tutta Italia. Considerata fra le migliori erbe commestibile (si utilizzano le cime, dalle foglie più tenere),  questa pianta viene molto utilizzata per la preparazione di ravioli, minestre e frittate, oppure semplicemente bollite e servite come contorno. La ricetta più comune però è quella del risotto con gli strigoli.




Ricetta Risotto con gli Strigoli

Ingredienti

360 gr di riso vialone nano
250 gr di strigoli
50 gr di cipolla
circa 1 litro di brodo vegetale o di carne
1/2 bicchiere di
1 spicchio d’aglio
burro
grana padano
sale e pepe

Preparazione

In una casseruola sciogliete un abbondante pezzo di burro e fate soffriggere la cipolla tritata e l’aglio.
Unite successivamente gli strigoli precedentemente lavati e asciugati, e fate rosolare il tutto a fuoco vivace per un paio di minuti.
Aggiungete il riso e fatelo tostare, sempre a fiamma vivace, per un minuto.
Bagnate quindi con il vino bianco e fate evaporare.
Aggiungendo un mestolo di brodo caldo ogni volta che quello precedente si sarà asciugato, cuocete il risotto per circa 15 minuti.

Quando il riso è al dente, aggiustate di sapore con sale e pepe, unite un pezzo di burro ed abbondante grana padano grattugiato.
Mescolate, togliete dal fuoco, coprite e lasciate riposare per 2 minuti.

Distribuite il risotto con gli strigoli nei piatti e servite.

Suggerimenti

  • Al posto del burro potete mantecare il risotto con un cucchiaio di panna o di formaggio cremoso