Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch
Porzioni: fork_and_knife 4 persone

Il risotto al barolo con fonduta ai formaggi è un piatto raffinato dove il sapore del risotto si sposa perfettamente con quello della crema ai formaggi. Prepararlo è semplice: una volta tostato il riso lo si bagna con un bicchiere di barolo e, una volta cotto, lo si accompagna con una crema preparata con diversi formaggi.
Per la fonduta si possono usare formaggi a piacere, ma i migliori sono la fontina, per la cremosità, ed il gorgonzola, per il sapore.
Come per il risotto al prosecco, questo piatto risulterà migliore se si utilizza un barolo di qualità.




Ricetta Risotto al Barolo con Fonduta ai Formaggi

Ingredienti

-Risotto al barolo
360 gr di riso vialone nano
30 gr di cipolla
1 bicchiere di barolo
800 ml circa di brodo di carne o vegetale
olio EVO
sale e pepe

-Fonduta ai formaggi
250 gr di formaggi misti (gorgonzola, fontina, ecc)
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di grana padano grattugiato
burro

Preparazione

In una casseruola fate soffriggere nel burro la cipolla tritata, unite il riso e fatelo tostare a fiamma vivace per qualche istante.
Versate ora il barolo e fate sfumare leggermente.
Unite un poco di brodo caldo e, continuando a mescolare, versatene un mestolo ogni volta che quello precedente viene assorbito.
Cuocete per circa 15-20 minuti a fuoco moderato.

Nel frattempo preparate la fonduta ai formaggi: in un pentolino fate sciogliere in poco burro i formaggi tagliati a pezzettini insieme al latte.
Aggiungete il formaggio grattugiato e mescolate energicamente in modo da ottenere una salsa il più liscia possibile.

Quando il risotto sarà al dente aggiustate di sapore se necessario, e mantecatelo con un a noce di burro.
Togliete dal fuoco e fate riposare qualche istante.

Servite il risotto al barolo guarnendolo con 2-3 cucchiai di fonduta ai formaggi ben calda.

Suggerimenti

  • Se volete un risotto dal sapore più intenso potete sostituire una parte del brodo con altrettanto barolo
  • Per la fonduta utilizzate principalmente della fontina, aggiungendo gorgonzola a piacere per ottenere una crema più o meno saporita
  • Se la crema ai formaggi risultasse troppo liquida aggiungete ulteriore formaggio grattugiato oppure un poco di farina