Difficoltà: apple
Tempo: watch watch
Porzioni: cake 8-10 persone

La pattona (patuna in dialetto), conosciuta anche come castagniaccio è un dolce povero a base di farina di castagne. Molto diffuso nelle regione del centro-nord Italia, presenta molte variazioni da regione a regione. Alcuni utilizzano l’acqua, altri il latte, alcuni aggiungono lo zucchero, altri no, alcuni usano l’uvetta, i pinoli, altri le noci.
Una gustosa variante di questo dolce è il castagniaccio alla ricotta.




Ricetta Castagnaccio

Ingredienti

500 gr di farina di castagne
400 ml circa di latte
3 cucchiai d’olio di semi
1/2 bustina di lievito

-Altro
pinoli
burro

Preparazione

In un recipiente unite la farina di castagne, il lievito e l’olio.
Mescolando, aggiungete poco alla volta il latte, fino a ottenere un composto morbido ed omogeneo, fluido ma non troppo liquido.

Versate la massa ottenuta in una tortiera o, meglio ancora, in una placca da forno quadrata foderata con carta da forno.
Stendete il composto in modo uniforme dell’altezza di poco piu di 1 centimetro e cospargete la superfice con una manciata di pinoli e qualche pezzetto di burro.

Cuocete la patona in forno preriscaldato a 150 gradi per circa 30-40 minuti.

Servite il castagnaccio appena si sarà raffreddato.

Suggerimenti

  • Si può usare dell’acqua, del latte o del latte di soia
  • Per un castagniaccio più dolce, aggiungere 3 cucchiai di zucchero
  • Volendo, potete sostituire l’olio con del burro fuso
  • Aggiungere 2 cucchiai di cacao in polvere renderà il risultato finale più gustoso
  • Un’idea originale è quella di ricoprire la pattona con della ghiaccia reale