Difficoltà: apple apple apple apple
Tempo: watch watch watch watch watch
Porzioni: rice circa 1,5 kg di pasta

La pasta plunder, conosciuta anche come pasta sfoglia lievitata o pasta danese, è un impasto dolce utilizzato principalmente per la preparazione di croissant, cornetti, fagottini ed altri prodotti da forno.
La procedura è uguale a quella della pasta sfoglia: ad un impasto base (simile alla pasta lievitata) viene unito un panetto composto da burro e farina, quindi i due impasti vengono tirati, facendogli effettuare un giro semplice ed un giro doppio.
La pasta plunder danese può essere preparata utilizzando anche solo 250 gr di burro per il panetto; in questo caso si ottiene la pasta plunder tedesca.




Ricetta Pasta Plunder (Pasta per Croissant)

Ingredienti

-Impasto base
500 gr di farina 0
200 ml di latte tiepido
120 gr di zucchero
120 gr di burro fuso
40 gr di lievito
3 tuorli
7 gr di sale

-Panetto
400 gr di burro
40 gr di farina

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte tiepido.
In un recipiente versate la farina, lo zucchero ed il sale, unite il latte ed iniziate ad impastare, aggiungendo successivamente i tuorli d’uovo ed il burro fuso a temperatura ambiente.
Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Coprite e fate riposare la pasta per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate il panetto: tagliate il burro a dadini ed impastatelo con la farina fino ad ottenere un impasto liscio; formate con esso un rettangolo alto circa 3 cm e fatelo riposare in un luogo fresco.

Su una spianatoia infarinata stendete con un mattarello l’impasto base, disponete al centro il panetto a base di burro, e ricopritelo con la pasta.
Schiacciate leggermente il panetto con il mattarello, quindi stendete il tutto in modo che il burro si distribuisca uniformemente, fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di circa 2 cm.

Partendo dal lato più corto, piegate un terzo della pasta verso il centro, e ricoprite con il terzo opposto, ottenendo cosi 3 strati sovrapposti.
Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per 20 minuti.

Trascorso questo tempo tirate nuovamente la pasta in modo da ottenere un rettangolo e questa volta ripiegate con un giro doppio, piegando cioè verso l’interno i due lati corti fino a farli combaciare e chiudendo “a libro”, in modo da ottenere 4 strati.
Avvolgete nella pellicola e riponete nuovamente in frigo per 20 minuti.

Tirate la pasta plunder fino ad ottenere uno strato di circa 3 mm ed utilizzate a piacere, per preparare croissant, fagottini, cornetti e chiocciole.

Suggerimenti

  • Se necessario aggiungete altro latte
  • Il panetto di burro non deve essere troppo morbido o tirandolo uscirà dai bordi della pasta, ne troppo duro o avrà una disposizione irregolare e tenderà a sbucare attraverso l’impasto
  • Se necessario effettuate altri “giri” alternando uno giro semplice e uno doppio, e facendo riposare la pasta in frigo per evitare che diventi troppo morbida
  • L’impasto non deve essere lavorato troppo a lungo o diventerà morbido
  • La pasta plunder può essere congelata ed essere utilizzata un’altra volta
  • Esiste una versione più leggera, in cui per il panetto vengono usati 250 gr di burro invece di 400