Difficoltà: apple apple apple
Tempo: watch watch watch
Porzioni: bread 1 kg di impasto

La pasta lievitata è un impasto base utilizzato in pasticceria per la preparazione di molti dolci, come la torta di rose, i Buchteln, la treccia di pasta lievitata, strudel e altri prodotti da forno. La preparazione di questa pasta non è difficile, ma richiede alcuni piccoli accorgimenti affinché l’impasto lieviti il più possibile, rendendo il prodotto finale molto soffice. Prima di tutto gli ingredienti devono essere tutti tiepidi, poi si prepara il preimpasto e lo si lascia lievitare coperto in un posto caldo, dopo di che si aggiungono i restanti ingredienti, lo si lavora energicamente finché non inizia a formare delle bolle e lo si lascia riposare nuovamente. Infine, senza lavorarla troppo a lungo, si prepara la pasta per la ricetta che avete scelto e la si lascia riposare per un’ultima volta prima di cuocerla.




Ricetta Pasta Lievitata

Ingredienti

500 gr di farina
250 ml di latte tiepido
70 gr di burro
50 gr di zucchero
25 gr di lievito fresco
1 uovo
1 presa di sale
scorza grattugiata di 1/2 limone

Preparazione

In un recipiente versate la farina, formate una conca al centro e versatevi dentro 50 ml di latte, il lievito sbriciolato e un cucchiaio di zucchero, e mescolate leggermente incorporando un pò di farina.
Coprite e lasciate lievitare il preimpasto per circa 20 minuti in un luogo caldo.

Trascorso questo tempo aggiungete il rimanente latte, lo zucchero, l’uovo, la scorza di limone, il sale ed il burro a pezzettini, e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Continuate a impastare energicamente fino a che il composto non si stacca dalle pareti ed inizia a produrre delle bolle.
Fate riposare nuovamente la pasta coperta per 20 minuti in un luogo caldo.

A questo punto potete dare alla pasta lievitata la forma che vi serve, senza però lavorarla troppo.

Si cuoce in forno preriscaldato a circa 160-180 gradi in base al tipo di prodotto.

Suggerimenti

  • Gli ingredienti devono essere tiepidi o almeno a temperatura ambiente; alcuni riscaldano il recipiente dove poi verrà lavorata la pasta
  • Il preimpasto può essere anche preparato sciogliendo il lievito nel latte tiepido, aggiungendo 1 cucchiaio di zucchero, 1 di farina e lasciando riposare il tutto in un contenitore a parte
  • Per lavorare la pasta lievitata è consigliabile utilizzare una planetaria o uno sbattitore elettrico
  • Per fare lievitare bene l’impasto mettetelo in forno spento insieme ad un pentolino di acqua calda