Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch watch
Prozioni: fork_and_knife 4 persone

La mattonella di sangria è un’idea originale per trasformare la sangria, famosa bevanda di origine spagnola, in un dolce al cucchiaio da servire nelle calde giornate estive, accompagnatta con della frutta fresca di stagione (ottima con le pesche).
La gelatina viene preparata utilizzando l’agar-agar in polvere, un addensante di origine vegetale, ma può anche essere preparato con della colla di pesce.




Ricetta Mattonella di Sangria con Frutta Fresca

Ingredienti

-Gelatina
400 ml di sangria
4 gr di agar-agar in polvere

-Frutta
40 gr di granella di nocciole
1 pesca
1 mela
1 prugna
foglie di menta

Preparazione

Scaldate leggermente metà della sangria (fino a circa 50 gradi).
Togliete dal fuoco e aggiungete l’agar-agar, unendone poco alla volta e mescolando finché non sarà sciolto del tutto.
Lasciate intiepidire e unite la sangria rimasta.
Versate il tutto in uno stampo rettangolare a bordi alti e trasferite in frigorifero a rassodare per almeno 2 ore.

Trascorso questo tempo sformate la gelatina e adagiatela in un piatto di portata (oppure dividetela in 4 e posate un pezzo per ogni piatto), cospargetela di granella di nocciole e decoratela con la frutta fresca tagliata a spicchi e la menta fresca.

Servite la mattonella di sangria con frutta fresca subito.

Suggerimenti

  • Al posto dell’agar-agar potete usare 2 fogli di colla di pesce
  • La sangria non va riscaldata oltre i 70 gradi o l’alcol inizierà ad evaporare
  • Importante: una volta sciolto il gelificante nel liquido caldo non bisogna assolutamente aggiungere un liquido troppo freddo o si formeranno dei grumi; consiglio di tirare fuori la sangria dal frigo con largo anticipo
  • Potete utilizzare altri frutti, come ananas, arance, ecc…
  • A piacere aggiungete 1 o 2 cucchiai di zucchero