Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch watch
Porzioni: bread circa 1,5 kg di impasto

“crosti” della Val Badia sono dei deliziosi panini dolci con patate e uvetta, tipici della Val Badia, Alto Adige. Esistono alcune varianti di questa ricetta, che prevedono la sostituzione di una parte della farina bianca con della farina di segale, oppure l’utilizzo di latte al posto delle uova.




Ricetta “Crosti” della Val Badia

Ingredienti

1 kg di farina
200 gr di patate lesse
100 gr di zucchero
100 gr di burro
100 gr di uva sultanina
50 gr di lievito
2 uova
3 cucchiai d’olio
2 cucchiai di rum
1 cucchiaino di sale
scorza grattugiata di 1/2 limone

-Altro
acqua
zucchero

Preparazione

Sciogliete il lievito in 5 cucchiai di acqua tiepida ed incorporatelo alla farina.
Aggiungete lo zucchero, l’uvetta, il sale, la scorza di limone, il burro fuso, le uova leggermente sbattute e l’olio, amalgamando il tutto.
In ultimo incorporate le patate lesse ancora calde passate con lo schiacciapatate, e lavorate fino ad ottenere un impasto morbido e senza grumi.
Fate lievitare coperto per 30 minuti.

Una volta lievitato date all’impasto la forma di un grosso cilindro, e tagliatelo 8-10 pezzi che schiaccierete, dando la forma di schiacciate di 3 cm di spessore e dal diametro di 6 cm. Praticate poi sul lato superiore 2 tagli longitudinali che si incrociano con 2 tagli trasversali.

Fate riposare per altri 10 minuti, dopo di che cuocete in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 25 minuti.

Una volta cotti sfornate i “crosti” e spennellateli ancora caldi con dell’acqua zuccherata.

Suggerimenti

  • Volendo potete ottenere dei panini più piccoli
  • La versione natalizia dei Crosti prevede l’aggiunta di cannella, e la sostituzione dello zucchero con il miele