Difficoltà: apple apple
Tempo: watch watch watch
Porzioni: fork_and_knife 6-8 persone

Le castagnole, conosciute anche come  castagnotti o favette, sono un dolce preparato soprattutto a carnevale. Una volta ottenuta una pasta con farina, uova, zucchero e burro, si formano delle palline che vengono fritte e successivamente cosparse con zucchero a velo o zucchero.
Come nel caso delle lattughe (o chiacchiere) e delle frittole (o frittelle) anche per questo dolce esistono molte varianti.




Ricetta Castagnole o Favette

Ingredienti

200 gr di farina
50 gr di zucchero
50 gr di burro
2 uova
1 cucchiaio di grappa o rum
estratto di vaniglia
1/2 bustina di lievito
scorza grattugiata di 1/2 limone
1 pizzico di sale

-Altro
olio o strutto per friggere
zucchero a velo

Preparazione

Su una spianatoia disponete a fontana la farina.
Aggiungete il burro a pezzetti e lavoratelo brevemente con la punta delle dita.
Unite quindi lo zucchero, il lievito, la vanillina, la scorza di limone, la grappa, il sale e le uova.
Iniziate ad impastare il tutto lavorando gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.
Lasciatela riposare per una decina di minuti.

Successivamente, prelevando poca pasta alla volta, formate dei cilindri lunghi di circa 1 cm di diametro che taglierete in parti uguali formando degli gnocchi di circa 1 cm.
Con quest’ultimi formate delle palline, quindi tuffatele nell’olio bollente.

Friggetele per 2-3 minuti e scolatele quando saranno ben dorate.
Adagiatele su un foglio di carta assorbente e lasciatele raffreddare.

Servite le castagnole cosparse con abbondante zucchero a velo.

Suggerimenti

  • L’olio deve essere abbondante in modo e non deve superare i 180 gradi; controllate la temperatura immergendo uno stuzzicadenti nell’olio:  se vedete delle bollicine attorno ad esso vuol dire che l’olio è pronto