I capunsei, pietanza tipica delle colline moreniche, è un piatto antico della tradizione culinaria del alto mantovano, per alcuni risalente al periodo dei Gonzaga. È un ottima ricetta per utilizzare il pane vecchio. Così in un solo colpo avete un primo sfizioso risparmiando denaro e utilizzando un ingrediente che altrimenti andrebbe buttato.
Ogni zona ha la sua ricetta dei capunsei ed ognuno il suo segreto, ma la base per questa preparazione è piuttosto semplice. Questa è la ricetta che usiamo noi all’Osteria Buonumore.




Ricetta Capunsei Mantovani

Ingredienti

  • 500 gr di pane raffermo grattuggiato
  • 400 ml circa di brodo di carne
  • 100 gr di grana padano grattugiato
  • 2 uova
  • prezzemolo
  • aglio in polvere
  • sale e pepe

Altro

  • Brodo di carne
  • burro fuso
  • grana padano grattuggiato
  • salvia

Preparazione

Portate ad ebollizione il brodo.
In un recipiente mescolate il pane ed il grana grattugiati, il prezzemolo, l’aglio, il sale e il pepe.
Aggiungete il brodo caldo un pò alla volta, mescolando fino ad ottenere un impasto consistente e non troppo umido.
Lasciate riposare per circa 20 di minuti.

Successivamente aggiungete le 2 uova leggermente sbattute ed amalgamate bene il tutto, ottenendo un impasto omogeneo.
Lasciate riposare l’impasto per ulteriori 15 minuti.

Utilizzando un pò di impasto alla volta formate dei cilindri lunghi di medie dimensioni (circa 1 cm di diametro).
Tagliate questi cilindri in modo da ottenere gnocchi della lunghezza di 1 centimetro e, formandoli uno ad uno con il palmo della mano, dategli una forma affusolata lunga circa 4/5 cm.

Cuocete i capunsei in brodo di carne bollente e scolateli non appena vengono a galla.

Servite i capunsei con abbondante grana padano grattuggiato e burro fuso aromatizzato alla salvia.

Suggerimenti

  • Il pane utilizzato deve essere piuttosto secco
  • Se l’impasto e troppo umido (si attacca alle mani mentre li lavorate) aggiungere ancora del pane grattuggiato
  • Possono anche essere serviti in brodo, con del sugo al pomodoro, con del ragu di carne o con una crema di zucca