I jello shot (o Jelly shot)  sono delle gelatine alcoliche colorate a base di liquore (vodka, rum, ecc), molto diffuse negli Stati Uniti. Oltre oceano vengono preparate aggiungendo alla sostanza alcolica (spesso vodka) una polvere per gelatina colorata alla frutta, e poi serviti in piccoli bicchieri di plastica per essere consumate durante le feste. La ricetta originale prevede di preparare una gelatina facendo sciogliere la polvere in acqua bollente, alla quale sarà poi aggiunta una sostanza alcolica a piacere. In Italia le cose sono un pò diverse. La polvere colorata per gelatine è difficile (o impossibile?) da trovare. Facendo esperimenti sono riuscito ad ottenere diversi tipi di gelatine alcoliche utilizzando come addensante del agar-agar (polvere a base di alghe) o dei semplici fogli di colla di pesce.
Ci sono però alcune considerazioni da tenere a mente:

  • La sostanza alcolica non deve essere scaldata troppo. Una volta superati i 70° inizierà ad evaporare perdendo il suo effetto.
  • I jello shot andrebbero serviti in bicchierini trasparenti di plastica. Una volta solidificati però potrebbe essere difficile farli uscire. Le soluzioni possono essere due: o servite le gelatine con uno stuzzicadente (o con un cucchiao di plastica) oppure adoperate dei bicchierini che possono essere schiacciati, facendo così fuoriuscire la gelatina
  • Nelle ricette su internet consigliano di ungere i bicchierini con dello spray vegetale antiaderente (si può trovare in alcuni supermercati). Se volete potete ungerli con dell’olio di semi (utilizzando un pezzo di carta o un pennello) ma credo che il gusto finale risulti un pò alterato
  • Queste gelatine sono molto alcoliche. Possono benissimo essere diluite con dell’acqua e devono essere tenute lontane dalla portata dei bambini

Di seguito riporto alcune ricette.




Ricetta Gelatine Alcoliche

Ricetta n°1

Nella prima ricetta ho usato l’agar-agar. Questa polvere gelificante non è ancora molto diffusa, ma si riesce a trovare in alcuni supermercati. Per addensare 250 ml occorrono solamente 2 grammi di polvere. Questa ricetta secondo me è la migliore, in quanto l’agar-agar non ha alcun sapore, e non rischiate di alterare il gusto delle gelatine. Tuttavia è molto delicato e non deve essere bollito, o non va aggiunto al composto acqua (o alcol) freddo, o tenderà a formare dei grumi.

-Shot di gelatina alla liquirizia
250 ml di vodka alla liquirizia
2 gr di agar-agar
Riscaldate la vodka in un pentolino. Essa non deve arrivare al punto di ebollizione, una volta superati i 70° l’alcol inizierà ad evaporare. Toglietele dal fuoco e, mescolando, aggiungete molto lentamente la polvere (se messa troppo velocemente formerà dei grumi). Continuate a mescolare fino al completo scioglimento (ci impiega poco a sciogliersi). Ancora caldo versate il liquido in bicchierini di plastica. Lasciate raffreddare per 2 ore in frigorifero (meglio se lasciati raffreddare per tutta la notte) e servite.

Ricetta n°2

Nella seconda ricetta ho utilizzato i fogli di colla di pesce. Questi fogli sono molto utilizzati in cucina, vanno prima messi in amollo in acqua fredda per circa 5 minuti e poi sciolti in un liquida caldo. La colla di pesce è prodotta utilizzando il collagene dei maiali, ma in piccole quantità non dovrebbe alterare il gusto finale. Tutti i fogli, anche se di diverso peso e dimensione, hanno lo stesso potere addensante

-Shot di gelatina alla menta
250 ml di vodka alla menta
3 fogli di colla di pesce

Mettete i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda. In un pentolino scaldate la vodka senza farla bollire (non deve superare i 70°). Togliete dal fuoco e aggiungete i fogli di gelatina strizzati. Mescolate fino che questi ultimi non si saranno sciolti completamente. Versate il liquido nei bicchierini di plastica e fate addensare in frigo per 3 ore (meglio se lasciati raffreddare per tutta la notte) e serviteli.

Suggerimenti

  • Servite in bicchierini di plastica o, per uno shot più “elegante” in un bicchiere di vetro con un cucchiaino
  • Potete creare tutti i vostri cocktail preferiti: coca e rum, gin lemon, ecc…
  • Per creare degli shot a strati colorati preparate prima una gelatina (es liquirizia), fatela solidificare per 2 ore in frigo, e successivamente preparate la seconda gelatina (es menta) versandolo poi sul primo strato già solido. La seconda gelatina non deve essere troppo calda o scioglierà la prima.
  • Un’idea originale è quella di tagliare un’arancia (o un limone) in 2, privarla della polpa e versare la gelatina liquida dentro le due metà. Lasciatela poi raffreddare per una notte e, una volta solidificata, tagliatela a spicchi con un coltello
  • Possono essere utilizzati dei coloranti alimentare per dare un colore più acceso ai vostri jello shot

Sbizzaritevi a creare i vostri cocktail preferiti e a rendere le vostre feste indimenticabili, ma bevete (o mangiate?) responsabilmente.